Leadership Creativa

 Leadership CREATIVA

 

 

 

 

 

 

 

Essere Leader. Dal DOING al BEING: un nuovo approccio in azienda

La parola magica dei leader di oggi è CAMBIARE PROSPETTIVA

Se da un lato la consapevolezza di navigare l’ambiguità nella sua quotidianità è ormai fatto noto, dall’altra sempre più i nuovi leader sono chiamati a prendere decisioni ad una velocità cosi forte, e sotto una pressione senza eguali che può talvolta far smarrire la direzione.

TRA IL SAPER FARE E IL SAPER ESSERE

Ecco perché – da una prospettiva privilegiata di osservazione degli ultimi 20 anni – ho maturato quanto per essi sia importante non tanto saper fare – imprescindibile dal raggiungimento dei risultati – quanto piuttosto saper essere, saper stare in questo continuo fluttuare. In tal senso il modello della Catch Leadership si focalizza proprio sullo sviluppo dell’essere umano, dirigendo in modo deliberato la sua attenzione sul ricercare CHI essere come persona piuttosto che COSA FARE o QUALE RUOLO ricoprire.

SAPER ESSERE E NUOVE PROSPETTIVE

L’essere in qualche modo apre ad una consapevolezza di possibilità che ha un impatto decisivo e potente sui risultati da produrre. Il successo dei nuovi leader passa, quindi, dal saper sviluppare nuove competenze quali ad esempio la capacità di “navigare l’incertezza” e “l’ambiguità” che inevitabilmente tutti noi dobbiamo affrontare.

Questo cambio radicale offre prospettive nuove e rigenera il mondo in cui noi ripensiamo i ruoli e il business.

by Luciano Boccucci

Sviluppo del Pensiero Creativo

Per ottenere risultati significativi dalle persone e dalle organizzazioni, i leader hanno sempre più bisogno di sviluppare e allenare il pensiero creativo, come caratteristica fondamentale del loro stile di leadership.

Applicare in maniera deliberata le competenze chiave del pensiero creativo, rende capaci di maggiore destrezza operativa poiché contribuisce a costruire un nuovo tipo di relazione con il cliente.
Nel corso di workshop disegnati ad hoc, grazie a percorsi specifici ideati e sperimentati da NoStopEvolution, i leader imparano a riconoscere e ad applicare in modo deliberato il pensiero creativo alle loro sfide, diventando capaci di produrre il cambiamento desiderato.

Sviluppando la propria creatività e i fattori che la promuovono, i leader possono impattare positivamente sul loro stile di leadership, divenendo più efficaci e proattivi.

Lego serious play


I Team
che dispongono di uno schema mentale forte, chiaro e condiviso lavorano meglio e sono più produttivi. Le informazioni vengono scambiate  in maniera veloce ed efficiente  e le decisioni vengono prese in maniera rapida. I membri dei team performanti hanno piacere a passare il tempo insieme e danno valore al contributo degli altri.

Sviluppare team che lavorano molto bene insieme non serve solo a creare un clima e un ambiente positivo: team davvero affiatati impattano in maniera sensibile sui risultati di business e possono fare la differenza.

Questa consapevolezza, unita a iniziative di team building di varia natura, non basta, se, come accade spesso, molte organizzazioni rilevano al loro interno grandi difficoltà dei singoli a lavorare in gruppo, e  quindi a costituire team efficaci.

LEGOR SERIOUS PLAYR è un processo innovativo ed esperienziale, pensato per potenziare l’innovazione e la performance nel business. Basato su ricerche che dimostrano che questo tipo di apprendimento pratico e applicativo sviluppa una comprensione più profonda, LEGO SERIOUS PLAY ha l’obiettivo di promuovere il pensiero creativo attraverso metafore sull’identità aziendale. I partecipanti lavorano all’interno di scenari immaginari usando le costruzioni tridimensionali del Lego.

In questo modo è possibile coinvolgere, motivare e aiutare i team a condividere schemi mentali dove il pensiero strategico viene applicato ad un livello ottimale.

I partecipanti, oltre a guadagnare maggiore commitment e molti nuovi insight, apprendono le competenze per comunicare in maniera più efficace, per attivare rapidamente l’immaginazione, e per approcciare il proprio lavoro con maggiore sicurezza.

Quello che si impara in questo programma, può essere direttamente trasferito sul lavoro: non facciamo team building ma ci concentriamo sullo sviluppo del team.