Healthcare

Healthcare

March 6, 2014
|
0 comments
|
Le aziende di questo settore hanno molti target a cui possono rivolgersi direttamente: i KOL, il trade, i consumatori finali (shopper e consumers). Ecco perché prima di affrontare switch di brand

abbiamo creato un Insight Melting pot che inglobasse gli spunti degli stakeholders interni ed esterni, relazionandoci creativamente con i diversi target ed ottenendo così un quadro dettagliato e variegato, determinante nella scelta finale.

Un altro nostro intervento è stato diretto a contrastare le “barriere all’uso” di prodotti o trattamenti, barriere generalmente di tipo psicologico, che possono limitare la crescita nelle aziende healthcare. Lavorare creativamente sul “concetto” che sottende la barriera trasmettendo una prospettiva differente, con eventi e percorsi specifici, “sgretola” la barriera stessa e apre nuove opportunità.

Siamo altresì intervenuti nella realizzazione di una scelta decisiva, quella di cambiare completamente la struttura di un’azienda troppo parcellizzata per ottenere un assetto più agile che potesse sfruttare, ad esempio, share services anziché replicarli. In questo processo a 360° abbiamo indagato l’opportunità di crescita e supportato la realizzazione di una nuova struttura che implicava un cambiamento per tutti i dipendenti, rivoluzionando l’approccio al business, i processi interni e di rapporto con l’esterno, cioè i KOL ed i clienti.

Nel caso di una multinazionale che invece cercava di allineare le trattative commerciali mantenendo parametri di riferimento simili fra le diverse countries, è stato vincente sviluppare un progetto che coinvolgeva in prima battuta tutti i dirigenti delle consociate. Nelle fasi successive abbiamo individuato nuovi stakeholders che hanno permesso di ottenere per la prima volta una sinergia fra i dipartimenti di marketing e vendite.